Salò, ponte in località Sant’Anna di Campoverde

Il ponte – in opera quadrata, con un’arcata a botte – si trova presso la chiesa di sant’Anna di Campoverde, lungo l’antica strada che da Brescia giungeva fino a Salò e proseguiva poi fino a Gargnano. Lungo circa dieci metri, consentiva di superare il rio Brezzo, che scendeva dalla collina di Volciano. Subì un crollo nel 1576, a seguito del quale le comunità di Riviera e di Prandaglio provvidero alla ricostruzione sugli opposti lati. La tecnica costruttiva in opera quadrata e le notevoli dimensioni del ponte di Sant’Anna hanno fatto ipotizzare che sia di età romana, pur mancando conferme basate su dati archeologici.

E’ citato da Bongianni Grattarolo, nella sua Historia della Riviera di Salò (1582 – 1587), che lo descrive come un’opera «commessa con grand’arte senza calce da qualche cervello bizzarro e ricco», dal momento che la poca acqua del torrente non pareva richiedere una simile costruzione.

Qui è possibile scaricare la scheda completa a cura di Gian Pietro Brogiolo.