Menu

Giovanni Scotti

Era nato a Salò il 12 novembre 1938, di antica famiglia salodiana, le cui tracce sono riscontrabili negli archivi storici locali fino al sec. XVI. Conseguito il diploma magistrale, si dedica all’insegnamento nella scuola elementare. Si iscrive, quindi, all’Università, facoltà di Pedagogia presso la Cattolica di Milano, dove si laurea nell’ottobre 1966 con una tesi su La Magnifica Patria nel ‘500 (disegno storico delle istituzioni). Nel 1969 l’editore Olschki di Firenze la pubblicherà nella collana “Studi veneziani”. Ancor oggi quel testo, fondato sulla lettura diretta delle fonti archivistiche, rimane fondamentale per chiunque si avventuri nella ricerca storica delle antiche istituzioni benacensi. Giovanni Scotti manterrà sempre viva la dimestichezza con la paleografia così che, in periodi successivi anche distanti, non avrà difficoltà a sviluppare taluni argomenti ai quali non aveva dato particolare spazio in precedenza: Gli addetti alla giustizia penale nella Magnifica Patria del 1500 (in “Memorie dell’Ateneo di Salò 1991-1993”, Salò, Ateneo di Salò, 1994); Nella Magnifica Patria del 1500 (piccolo contributo per la conoscenza di alcuni aspetti meno noti), in “Memorie dell’Atreneo di Salò 1999-2000”, Salò, Ateneo di Salò 2001. Peraltro, non farà mai venir meno il proprio sostegno a chi avrà necessità di decifrare gli ostici manoscritti dell’archivio salodiano di antico regime, siano essi studenti universitari o semplici appassionati.
Entra a far parte dei soci effettivi dell’Ateneo di Salò nell’anno 1986. Un anno prima di laurearsi, si era sposato con Ornella Stefani. Dalla loro unione nascerà Mariangela, nel novembre 1966. Una volta laureato, Giovanni Scotti insegnerà materie letterarie presso la Scuola Media Statale “G. D’Annunzio” di Salò.

Giovanni Scotti, La Magnifica Patria nel ‘500. Disegno storico delle istituzioni, tesi di laurea, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, a.a. 1966-1967.

Elaborazione di Amministratore
19-06-2015

Print Friendly, PDF & Email